Regione Lombardia

Manutenzione del verde pubblico, ecco le novità

Pubblicato il 31 maggio 2019 • Ambiente Piazza Giovanni Paolo II, 20832 Desio MB, Italia

A spiegarle l’Assessore all’Ambiente Stefano Bruno Guidotti

“A fine aprile risultava effettuato lo sfalcio del 67% della superficie erbosa sul territorio. A Desio sono 652mila i metriquadrati di verde da sfalciare e ad oggi ne risultano sfalciati circa 683mila, ovvero circa 30mila in piu’ di quello esistente. Ciò significa che in alcune zone, come ad esempio nelle scuole, è stato fatto un secondo taglio”. Lo spiega l’Assessore all’Ambiente Stefano Bruno Guidotti, durante la conferenza stampa di presentazione del piano del verde. 

A causa delle interruzioni, purtroppo rese obbligatorie dalle condizioni meteo delle ultime settimane, sono stati in tutto 19 i giorni in cui le squadre di manutenzione sono state attive. Restano ancora da sottoporre a un primo sfalcio circa 60 mila mq. Gli interventi verranno realizzati nelle prossime settimane. Dallo scorso maggio infatti l’incarico per il taglio del verde è stato affidato alla ditta Minetti di Lentate sul Seveso che si occuperà di completare anche la parte restante.  

“Sino ad oggi si ragionava per classi di priorità: si partiva da quella più alta, per poi procedere alla media, completando con la bassa priorità – continua l’Assessore. Ma l’effetto che ne risultava era uno sfalcio parziale, che andava a completare solo le zone con priorità elevata. Ora invece abbiamo una nuova organizzazione, suddivisa in tre fasce: NORD (1 squadra), CENTRO (2 squadre) e SUD (1 squadra). Ciò consentirà un lavoro più organico e un monitoraggio più agevole delle attività in carico a ciascuna squadra”.

I lavori possono essere eseguiti tra le 7.00 e le 17.00. Il diserbo della vegetazione ai lati delle strade è invece affidato a Gelsia Ambiente.