Regione Lombardia

Caccia al logo

Pubblicato il 7 dicembre 2018 • Cultura , DesioCittà

Fulvio Brambilla: «Un’idea per rilanciare le informazioni sulle nostre proposte formative». La «Fondazione Civica Scuola di Musica e Danza - Polo delle Arti» lancia un concorso insolito per rinforzare l’interesse nei confronti delle proposte formative della Civica.

Serve una buona vista e un po’ di pazienza. È l’idea della «Fondazione Civica Scuola di Musica e Danza - Polo delle Arti» che ha promosso il concorso «Caccia al logo». 

I loghi nel disegno. Da sabato 8 dicembre (e fino alla fine di febbraio) sui sei totem della Civica sparsi sul territorio sarà applicato un disegno, dalle forti suggestioni invernali, in cui sono stati inseriti elementi iconografici che fanno riferimento alla triplice vocazione formativa della Fondazione: musica, danza e teatro. Nel disegno sono stati «nascosti» numerosi loghi della «CSMD», che devono essere identificati e trovati.

L’autore del disegno è Simone Fumagalli, giovane disegnatore in ascesa – formatosi all’Accademia di Brera e apprezzato come illustratore per l’editoria tradizionale e digitale. 

Il concorso è aperto a tutti: per partecipare bisogna inviare alla Fondazione (logo@csmdesio.it) una foto dei loghi ritrovati e un titolo per l’opera senza nome. In palio un corso di musica, danza o teatro 

Un’idea per rilanciare la proposta formativa della «CSMD». «L’iniziativa – spiega Fulvio Brambilla, direttore della Civica - nasce dall’esigenza di rinnovare le informazioni sulle nostre proposte formative presenti sui totem e, allo stesso tempo, rinforzare l’interesse nei confronti della Fondazione e dell’oggetto stesso, il totem, trasformandolo da strumento pubblicitario in un veicolo di interesse e di arredo urbano, con una logica attenta al periodo e alle sue suggestioni, ancorate e legate alla nostra proposta». 

Sei totem, un disegno. I sei totem si trovano davanti al Comune (piazza Giovanni Paolo II), in piazza Conciliazione, in piazza Cavour, in Biblioteca civica (via Cavalieri di Vittorio Veneto, 29) all’ingresso del parco di Villa «Tittoni» (via Piermarini) e alla Fondazione «CSMD» (via Santa Caterina 13). Ciascun totem propone una sezione del disegno su una delle quattro facciate. Il disegno completo sarà ricostituito in forma di esposizione permanente presso la Fondazione al termine del periodo di concorso. Con il nome proposto dal vincitore del concorso.