Regione Lombardia

Centro sportivo, ecco le «linee guida»

Pubblicato il 24 maggio 2018 • DesioCittà , Sport

Nel 2018 investimenti per cento mila euro. Presentato ieri sera in Commissione consigliare l’ipotesi di intervento sulla struttura sportiva di via Agnesi. L’assessore Giorgio Gerosa: «L’obiettivo è tutelare lo sport di base, garantendo tariffe agevolate»

«Tutelare lo sport di base, mantenendo tariffe agevolate e riqualificando le strutture sportive che hanno bisogno interventi. Su questi obiettivi stiamo lavorando». Gli assessori allo Sport Giorgio Gerosa e ai lavori pubblici Emanuela Rocco, ieri sera (martedì 22 maggio), hanno presentato davanti alle Commissioni Sport e Urbanistica, riunite in forma, congiunta le «linee guida» per la riqualificazione del centro sportivo di via Agnesi.

«Linee guida per investire sullo sport di base». «Il documento che abbiamo portato in Commissione – spiega Giorgio Gerosanasce dalla volontà di garantire una manutenzione del centro adeguata, risparmiando sui consumi delle utenze. Ovviamente garantendo condizioni di accesso agevolate per le società sportive e giovani perché siamo convinti che lo sport ricopra un’importantissima funzione sociale e di formazione della persona».

Interventi in partnership con il privato. Il progetto, che prevede un investimento nell’ordine di qualche milione di euro, sarà portato avanti in partnership con un soggetto privato che metterà le risorse necessarie per la riqualificazione dell’impianto. I lavori prioritari, in sintesi, prevedono: la rimozione delle barriere architettoniche; il rifacimento di tutti gli spogliatoi; nuovi impianti con un’attenzione particolare alla riduzione dei fabbisogni elettrici, attraverso l’uso di energie rinnovabili; il restyling delle zone di accesso; una migliore organizzazione dei locali di servizio e allenamento per aumentare gli spazi a disposizione delle associazioni sportive; il rifacimento del campo da calcio «sud»; la manutenzione straordinaria e il rifacimento della pista di atletica; la manutenzione straordinaria e il rifacimento parziale delle superfici dei campi da tennis e le loro coperture.

Gestione, due ipotesi. «Resta, invece, aperta la questione della gestione. Abbiamo davanti due strade, precisa l’assessore Gerosa. La prima è quella di tenere la gestione fuori dall’accordo di partnership con il privato. La seconda ipotesi, invece, è quella di darla al privato con dei paletti molto rigidi che garantiscano, in primo luogo, l’attività delle società sportive del territorio. Individueremo la scelta migliore per lo sport desiano».

Da settembre si entra nella fase operativa. «Abbiamo un cronoprogramma ben definito e da questo non intendiamo derogare», sottolinea Giorgio Gerosa. Le «linee guida» saranno trasformate in analisi di fattibilità economico finanziaria e studio di fattibilità progettuale entro il mese di settembre.

Manutenzione, già investiti più di cento mila euro. Nel frattempo, però, l’Amministrazione comunale continua ad investire sulla manutenzione del Centro sportivo. «Tra la fine dell’anno scorso e quest’anno, abbiamo messo sul tavolo oltre cento mila euro, spiega l’assessore ai Lavori pubblici Emanuela Rocco. Risorse necessarie per sistemare il verde, i vialetti, il campo centrale, le siepi con l’apertura di un’area giochi e che, quest’estate, ci consentiranno di intervenire sugli spogliatoi principali. Questi sono interventi concreti che dimostrano come il Centro non sia abbandonato. Ci siamo e lavoriamo, ogni giorno, per adeguare la struttura alle necessità delle società sportive».