Regione Lombardia

Centro storico, su il sipario

Pubblicato il 5 ottobre 2018 • DesioCittà , Lavori Pubblici

Sabato e domenica, in occasione della «Festa di Desio», saranno esposti i «rendering» del nuovo disegno urbanistico. Parte anche il progetto del nuovo «Bilancio Partecipativo».

Due «assi» e tre «porte». La «Festa di Desio» alza il sipario sul progetto del nuovo centro storico. Sabato 6 e domenica 7 ottobre in piazza Conciliazione (sotto i portici del «Selide») saranno presentati i «rendering», cioè la ricostruzione grafica, del nuovo disegno urbanistico dell’area centrale della città, con due momenti di confronto con l’assessore alle politiche di governo del territorio Giovanni Borgonovo sabato e domenica alle ore 17.30.

Il nuovo disegno del centro individua tre temi di progetto: l’«asse culturale» (via Matteotti, piazza Conciliazione, via Pio XI, via Lampugnani e la Stazione), l’«asse commerciale» (via Garibaldi e corso Italia) e il «reticolo del centro storico». Prevista una pavimentazione in lastre di pietra di formato medio grande e di colore grigio chiaro, che risalti rispetto al porfido di piccolo formato destinata al resto del tracciato. Il legno per le sedute, il verde, l’uso dell’acqua con diversi tipi di fontane completano un nuovo disegno dell’arredo urbano.

Tre «porte» di accesso al centro, invece, servono a definire uno spazio: la «porta» di corso Italia, quella di via Garibaldi/via Borghetto e quella di Cavalieri di Vittorio Veneto.

Entrambi gli assi, quello commerciale e quello culturale, nel nuovo disegno del centro storico sono considerati aree a prevalente uso pedonale (zona 30km/h) per incentivare un «uso» del centro a piedi o in bicicletta.

L’altro momento clou delle giornate di sabato e domenica sarà la presentazione del «Bilancio Partecipativo 2018/19». Dopo gli incontri con tutte le realtà civiche di Desio per condividere l’organizzazione della terza edizione e lanciare un nuovo corso del progetto, verso un graduale «ingresso» della società civile anche nella definizione del funzionamento e del miglioramento del percorso, il «Bilancio Partecipativo» entra ora nel vivo.

Sabato e domenica, dalle 15 alle 18 in piazza Conciliazione (sotto i portici del «Selide»), sarà possibile avere tutte le informazione sul percorso partecipativo e sulla presentazione delle nuove proposte per la città.