Regione Lombardia

Forze dell’ordine in campo per i bambini

Pubblicato il 23 ottobre 2018 • DesioCittà , Sport

Sabato 27 ottobre al Centro sportivo comunale un torneo a sostegno del reparto di Pediatria e Patologia Neonatale dell'Ospedale di Desio.

Forze dell’ordine in campo per il reparto di Pediatria e Patologia Neonatale dell'Ospedale di Desio. Sabato 27 ottobre, al Centro sportivo comunale di via Agnesi, carabinieri, agenti di polizia, vigili del fuoco e agenti di Polizia Locale, tra dribbling e tackle, cercheranno di segnare un gol per i bambini del nosocomio desiano.

L’ingresso è a offerta libera e i fondi raccolti serviranno per acquistare un dispositivo in grado di misurare in maniera non invasiva, riducendo il più possibile dolore e fastidio, la pressione e ascoltare il cuore dei bambini prematuri.

Il calcio d’inizio è previsto per le ore 9. Quattro i match in programma (due semifinali, la «finalina» per il terzo posto e la finalissima) di calcio a sette fino alle ore 13.

Il torneo, promosso dalla «Contrada S.S. Pietro e Paolo», è dedicato alla memoria del Maresciallo Paolo Bernabei, comandante del Nucleo operativo e radiomobile di Monza tra gli anni Ottanta e Novanta, scomparso nel febbraio del 2015 all’età di 69 anni. Abruzzese d’origine, dopo l’arruolamento nel battaglione «Tuscania» a Livorno, si è trasferito in Lombardia dove ha lavorato nelle caserme di Cinisello Balsamo, Monza e Desio, dove ha chiuso la carriera. Appassionato del suo lavoro e soprattutto imprevedibile, tanto da conquistarsi il soprannome di «cavallo pazzo» che è anche il titolo della sua autobiografia.

Il torneo, alla sua prima edizione, è organizzato dalla «Contrada S.S. Pietro e Paolo» con il patrocinio del Comune di Desio e dalla Regione Lombardia e in collaborazione con il «SAP» («Sindacato Autonomo di Polizia»), i Carabinieri, i Vigili del Fuoco e la Polizia Locale del Comune di Desio.