Regione Lombardia

La scuola in «dote»

Pubblicato il 24 ottobre 2018 • DesioCittà , Giovani , Scuola

Un «buono» da 500 a 3 mila euro per sostenere e favorire il percorso di studi degli studenti più capaci. Domande fino a giovedì 22 novembre.

Un buono per l’acquisto di libri di testo, dotazioni tecnologiche e sussidi per la didattica o per prendere parte a percorsi di formazione in Italia, in Europa o nel Mondo. È questo l’obiettivo della componente «Merito» della «Dote Scuola» di Regione Lombardia.

Agli studenti che, nello scorso anno scolastico 2017/2018, hanno frequentato la terza e quarta superiore (licei e istituti tecnici) con una votazione finale media pari o superiore a 9, come aiuto concreto a proseguire i propri studi è riconosciuto un «buono servizi» del valore di cinquecento euro per l’acquisto di libri di testo, dotazioni tecnologiche e sussidi per la didattica.

Agli studenti di licei e istituti tecnici che hanno superato l’esame di Stato con una valutazione finale di cento e lode e a quelli che hanno frequentato le classi terze e quarte del sistema di istruzione e formazione professionale, conseguendo una valutazione finale di cento, è offerta la possibilità di partecipare a percorsi formativi in vari campi (economia, istituzioni comunitarie, cultura, gastronomia, scienza, sport, tecnologia, turismo, ecc.), in Italia e all’estero. In questi casi è riconosciuto un buono di importo tra mille e tre mila euro.

Le domande devono essere presentate entro le ore 12 di giovedì 22 novembre attraverso il sito www.bandi.servizi.it. Per avviare la procedura è necessario autenticarsi attraverso «SPID», il «Sistema Pubblico di Identità Digitale» (www.spid.gov.it) o «CRS» o «CNS», la carta regionale o nazionale dei servizi (per accedere con questa modalità servono il codice PIN, un lettore smartcard e l’apposito software).

Il PIN della «CRS» o della «CNS» può essere richiesto all’URP (piazza Giovanni Paolo II - ingresso A – tel. 0362/392.252 – email: urp@comune.desio.mb.it) nei seguenti orari: da lunedì a venerdì dalle 8.30 alle 12.30, martedì e giovedì dalle 8.30 alle 12.30 e dalle 15.30 alle 17.30).

Per ulteriori informazioni clicca qui.