Regione Lombardia

Louis e Zélie, genitori santi

Pubblicato il 2 ottobre 2018 • Cultura , DesioCittà

Mostra sulla vita dei coniugi Martin, padre e madre di Santa Teresina di Lisieux, beatificati nel 2008. Fino all’8 ottobre al Centro parrocchiale.

Sono «genitori degni più del Cielo che della Terra». Così Santa Teresina di Lisieux parlava suo padre e sua made, Louis Martin e Marie-Azélie Guérin, beatificati da Benedetto XVI il 19 ottobre 2008 a Lisieux e canonizzati da Papa Francesco quasi sette anni dopo il 18 ottobre 2015 nel corso del Sinodo dedicato alla famiglia.

Una mostra, allestita in occasione della «Festa di Desio» nella Sala «Castelli» del Centro parrocchiale (via Conciliazione, 15), racconta la loro storia. Louis e Marie-Azélie, detta Zélie, s’incontrarono presso il ponte Saint Leonard ad Alençon e si sposarono il 13 luglio 1858 a mezzanotte. nacquero nove figli, ma solo cinque femmine sopravvissero. Tutte divennero religiose: la più nota è certamente suor Teresa, canonizzata nel 1925.

Louis e Zelia hanno vissuto la fede e la ricerca della santità, dentro la condizione laicale, nella famiglia. Il lavoro (Louis aveva un laboratorio di orologiaio, mentre Zélie era imprenditrice tessile), l'educazione dei figli, l'amore coniugale, l'apertura e l'attenzione verso gli altri. La loro vita è la testimonianza di una quotidianità vissuta alla presenza di Dio, in circostanze durissime, ma con la certezza che quelle circostanze facevano parte di un «disegno» di Dio.

Il dolore e le difficoltà sono uno degli aspetti che rende moderna questa coppia di 160 anni fa: l'educazione dei figli è un altro, con un'attenzione su ciò che formava il loro animo. 

Zélie morì per un cancro al seno nel 1877, mentre Louis, affetto da arteriosclerosi e da paralisi, si spense nel 1894.

La mostra, inaugurata lo scorso 30 settembre, può essere visitata tutti i giorni dalle 17 alle 19; domenica 7 ottobre e lunedì 8 ottobre dalle 10 alle 12 e dalle 16.30 alle 19. Ingresso libero.