Regione Lombardia

Tre giorni in bicicletta

Pubblicato il 13 settembre 2018 • DesioCittà , Mobilità

Il 16, il 20 e il 30 settembre in occasione della «Settimana europea della mobilità».

 

Coinvolgere cittadini e aziende nella diffusione della «Multimodalità», ovvero l’uso di diversi mezzi di trasporto all’interno del medesimo spostamento. È questo l'obiettivo della «Settimana europea della mobilità» cui aderisce anche il Comune di Desio.

Dal 16 al 22 settembre l'appuntamento internazionale della mobilità sostenibile, con lo slogan «Cambia e vai», ha in calendario diverse iniziative. Il via viene dato domenica 16 settembre (ore 10) con una pedalata di sei chilometri per famiglie e bambini lungo le vicinali di Desio. Appuntamento al gazebo in piazza Conciliazione e poi partenza in bici alla scoperta delle strade vicinali riscoperte rese agibili e ritracciate dal progetto «Curare Desio» (info.abcdesio@gmail.com).

Giovedì 20 settembre secondo appuntamento, «Bike Breakfast»: colazione gratis per i pendolari che arrivano in stazione pedalando. Dalle 7 alle 9 nei pressi della «Bicistazione» i «ciclisti urbani» saranno accolti con uno spuntino free preparato dalla «Casa delle Donne» (info.abcdesio@gmail.com).

Domenica 30 settembre, infine, pedalata di trenta chilometri per scoprire e conoscere il corridoio ecologico «Nexus». Da Desio, piazza Giotto, in bici lungo il tratto verso il Parco Valle Lambro alla scoperta di un territorio fortemente urbanizzato dove animali selvatici sopravvivono a due passi dalle case e riescono a passare da un parco, quello della Valle del Lambro, a un altro, il Parco delle Groane (info.abcdesio@gmail.com).

Per ogni pedalata è previsto un contributo di 2 euro (adulti non soci «FIAB») e 1 euro (adulti soci «FIAB» e bambini) per assicurazioni RC e infortuni.

Le iniziative desiane della «Settimana europea della mobilità» sono promosse da «AmiciBICIDESIO», Legambiente Desio – Circolo «R. Giussani», «Desio Città Aperta», «La Casa delle Donne», «Lo Spazio Bianco».

La «Settimana europea della mobilità», «European Mobility Week», è nata nel 2005 per volere della Commissione Europea. Un appuntamento che offre ai cittadini europei l’occasione di ripensare il ruolo delle strade urbane e di sperimentare soluzioni pratiche per affrontare sfide come l’inquinamento o la congestione del traffico attraverso misure di trasporto sostenibile.

La Commissione europea ha stabilito due obiettivi ambiziosi per la mobilità urbana: l’eliminazione graduale delle auto ad alimentazione convenzionale nelle città entro il 2050 e il passaggio a una logistica urbana a zero emissioni nei maggiori centri urbani entro il 2030.