Regione Lombardia

Valter Malosti «legge» Giovanni Testori

Pubblicato il 20 giugno 2018 • Cultura , DesioCittà

Giovedì 21 giugno. In Villa «Tittoni» va in scena «Le Maddalene. Da Giotto a Bacon», un viaggio della Maddalena raccontata da i grandi dell’arte.

Una singolare raccolta poetica, penetrante e istrionica, «come un sunto, strozzatissimo, di storia dell’arte», che accompagna il cammino della Maddalena nei secoli: da Duccio a Masaccio, da Giotto a Cézanne, da Beato Angelico a Caravaggio, da Raffaello a Rubens, da Botticelli a Tiziano, da Grünewald a Bacon.

Valter Malosti «legge» Giovanni Testori, autore, poeta, regista e critico d’arte, e porta in scena «Le Maddalene. Da Giotto a Bacon», domani sera (giovedì 21 giugno) alle ore 21.30 in Villa «Tittoni» (via Lampugnani, 62).

«Mi ha sempre affascinato il Testori avventuroso ed emozionale, critico e mercante d’arte. Non potevo non arrivare alla raccolta poetica dedicata alle Maddalene. Questo è un progetto che nasce con un forte desiderio di trasversalità, immaginando una struttura aperta, con una grande attenzione alla relazione e al dialogo tra i vari performer». Walter Malosti, direttore artistico per quasi trent’anni del «Teatro di Dioniso» di Torino, che ha prodotto lo spettacolo con l’Associazione «Giovanni Testori», e oggi della «Fondazione Teatro Piemonte Europa» del capoluogo piemontese.

In scena una voce di attore, lo stesso Valter Malosti, un corpo di danzatrice, la coreografa Lara Guidetti, il violoncello di Lamberto Curton e i video di Gabriele Ottino: il tutto tenuto insieme dalla partitura originale composta da Carlo Boccadoro.

Lo spettacolo inizia e finisce con una delle tre figure ai piedi della croce, «l’atroce bambola scomposta e disfatta» dipinta da Francis Bacon nel 1944. Anni di guerra che ci avvicinano alla nostra «ricca, indifferente idiozia dei tempi», come sottolinea Valter Malatosti.

«Le Maddalene. Da Giotto a Bacon», a venticinque anni dalla morte di Giovanni Testori, è inserito nel cartellone della prima edizione del «deSidera Festival Monza e Brianza» promossa dal «Teatro Pedonale», scuola di teatro e centro di produzione teatrale di Agrate Brianza, con il patrocinio di Provincia Monza e Brianza e con il sostegno di Assolombarda Confindustria Milano Monza e Brianza.

Ingresso 15 euro (10 euro per gli under 25 e glo over 65). Info e prenotazioni: info@teatrodesidera.it - teatropedonale@gmail.com, cell. 338/9018506 – 339/6883636.

(Nella foto Valter Malosti - Foto tratta dalla sua pagina Facebook)