Regione Lombardia

Vent'anni di Biblioteca tra Pinocchio e pirati

Pubblicato il 10 ottobre 2018 • Cultura , DesioCittà

Il 13, il 20 e il 21 ottobre: una «tre giorni» di laboratori, giochi, letture animate, teatro, arte e musica.

 

Era il 1998 quando la Biblioteca civica fu spostata da via San Pietro in un’ala di Villa «Tittoni» dove si trova adesso, con ingresso da via Cavalieri di Vittorio Veneto, 2.

 

Per ricordare questi vent’anni, la Biblioteca civica ha promosso un programma di laboratori, arte, musica su due grandi «temi»: Pinocchio e i pirati dei Caraibi.

 

Si comincia sabato 13 ottobre alle ore 16 in «Sezione ragazzi» con «Giropinocchio: incontriamo Pinocchio giocando»: una sorta di gioco dell’oca per bambini dai 5 agli 8 anni ispirato celebre romanzo per ragazzi di Carlo Collodi, all’anagrafe Carlo Lorenzini, con letture di Patrizia Cattaneo (ingresso gratuito su prenotazione).

 

Una interpretazione «innovativa» del burattino è quella di Gigi Renga, lo scultore con scalpello e motosega. Sabato 13 alle ore 17, in Sala «SoStare», sarà inaugurata la mostra «E se fossimo tutti Pinocchio?». In mostra nove «versioni» del famoso burattino che trasformano la sagoma inconfondibile di Pinocchio in un vero e proprio «logo». E il legno è protagonista di queste opere: è la materia di cui è fatto Pinocchio («il legno, in cui è tagliato Pinocchio, è l'umanità», riprendendo la celebre definizione del libro di benedetto Croce), ma è anche il materiale su cui lavora Gigi Renga, accostandolo ad altri materiali, come polistirolo e plexiglass, e esplorando differenti tecniche e linguaggi. La mostra potrà essere visitata fino a domenica 21 ottobre negli orari di apertura della Biblioteca Civica (lunedì dalle 14 alle 18.30, da martedì a venerdì dalle 9 dalle 12.30 e dalle 14 alle 18.30, sabato dalle 9 alle 12.30).

 

Sabato 20 ottobre (ore 10.30 - «Sezione ragazzi») laboratorio dedicato ai bambini più piccoli, dai 3 ai 7 anni: «Ti racconto Pinocchio: storie di un burattino e canzoni con il naso lungo». In programma letture animate delle più famose pagine del libro di Collodi alternate da canzoni di Patrizia Cattaneo che «raccontano» i principali personaggi.

 

Nel pomeriggio ci si trasferisce dal «Paese dei balocchi» ai mari tropicali. Alle ore 16, in Sala «SoStare», si svolgerà il «Grande gioco dei Pirati dei Caraibi», un «team game», un gioco a squadre, in cui vestire, tra cruciverba e indovinelli, i panni del pirata Jack Sparrow o del suo avversario Hector Barbossa (ingresso gratuito su prenotazione).

 

Domenica 21 ottobre, alle ore 16.30, nel cortile della Biblioteca, chiusura con il concerto dei «Banda Larga Befolk», una band carica di energia in un repertorio che mette insieme Manu Chao con Morandi e Jannacci e coi Blues Brothers.

 

Alle ore 17.30, infine, in Sala «SoStare», «Almost Blue», «teatro – lettura» dall’omonimo romanzo di Carlo Lucarelli. Prodotto da «AedoPop», progetto teatrale bergamasco, mette in scena due interpreti (Giorgio Personelli e Silvia Fiori) e un musicista (Pierangelo Frugnoli): luci bianche, e voci, quella ossessiva dell’assassino e quella calda della vittima, che si incontrano, si scontrano e si fondono, deformando la trama narrativa e la cronologia dei fatti e, sullo sfondo, i brani di Chet Baker e degli AC/DC.

 

Per prenotare i laboratori: Biblioteca Civica – tel. 0362/39.23.17 (da lunedì a sabato dalle 14 alle 18.30).