Regione Lombardia

Weekend, la musica a «Parco Tittoni»

Pubblicato il 31 agosto 2018 • Cultura , DesioCittà

Il raggae di Alborosie, gli anni Novanta con un tributo agli «883» e il rock demenziale di Ruggero de I Timidi.

Il weekend di «Parco Tittoni» si apre con il raggae di Alborosie, all’anagrafe Alberto D’Ascola, siciliano naturalizzato giamaicano, ex leader e fondatore dei «Reggae National Tickets», chevenerdì 31 agosto presenta il suo ultimo album, «Unbreakable – Alborosie meets The Wailers United». Musicista di grande talento, Alborosie è stato il primo artista bianco a vincere nel 2011 il prestigioso «Mobo Awards», premio dedicato alla musica black (ingresso 20 euro).

Dai ritmi e dai colori della Giamaica agli anni Novanta. Sabato 1 settembre «Megamix – 90s party» propone un tributo agli «883» (ingresso 5 euro). Alle 22 sale sul palco «Fuori Tempo Max & 883 Tribute» che ripropone il repertorio e le maggiori hit della storica band fondata a Pavia negli anni Ottanta da da Max Pezzali e Mauro Repetto. Dopo il live si continua a ballare all'aperto con la silent disco «90VS2000 Silent Disco» (noleggio cuffia wifi: 5 euro).

È una star del web con più di cinquantamila «amici» su Facebook e oltre cinque milioni di visualizzazioni sul suo canale YouTube, che conta trentamila iscritti. Ma è anche un artista a 360°: «figlio» di di Freak Antoni e punto d’incontro fra gli «Smiths» e gli «Squallor», fonde in modo surreale Mal dei «Primitives» con Elio di «Elio e le Storie Tese».

Ruggero de I Timidi ha scelto «Parco Tittoni» per organizzare il primo «Raduno Timido», domenica 2 settembre alle ore 21 (10 euro + diritti di prevendita su Mailticket.it). Ruggero riproporrà tutti i suoi successi, da «Timidamente io» al nuovo album «Giovani Emozioni», in uscita a metà settembre ma presentato in anteprima esclusiva a Desio, passando per «Padre e figlio».

Porte aperte già nel pomeriggio per la mostra antologica «5 anni di timidezza» in cui sono ripercorse tutte le tappe della sua carriera e, a seguire, Ruggero, alias Andrea Sambucco, racconterà la genesi dell’album e presenterà in anteprima il suo libro, «Le avventure a fumetti di Ruggero de i Timidi», degustando il «Rougero», il primo vino timido, appena presentato a «Vinitaly».