Regione Lombardia

Il Quattro Novembre dei desiani

Pubblicato il 26 ottobre 2018 • Cultura , DesioCittà

Sabato 3 e domenica 4 novembre il ricordo della fine della Grande Guerra nel centenario dell’armistizio di Villa Giusti. Roberto Corti: «Ricordiamo la guerra per costruire la pace».

Il 31 ottobre 1918 i generali austro-ungarici e quelli italiani si incontrarono a Villa Giusti, alle porte di Padova, per iniziare a discutere le condizioni di pace. L’armistizio fu firmato alle 15.20 del 3 novembre 1918. Il «cessate il fuoco» sarebbe entrato in vigore alle 15 del 4 novembre, mettendo così fine alla Grande Guerra dopo quasi 3 anni e mezzo.

Ricordiamo la guerra per costruire la pace. «Una guerra – commenta il sindaco Roberto Corti combattuta dagli uomini, ma anche delle donne che a casa hanno contribuito a mandare avanti il Paese. A un secolo dalla conclusione della Grande Guerra, con le iniziative del Quattro Novembre vogliamo ricordare quegli uomini e quelle donne, che furono travolti da una tragedia più grande di loro. Poco più che maggiorenni i ritrovarono a combattere la Prima guerra mondiale nelle trincee, affrontando terribili sofferenze. Un secolo dopo ricordiamo quella guerra per costruire la pace».

A Montecchio con gli Alpini. Il ricordo del «Quattro Novembre», promosso dal Comune di Desio in collaborazione con l’«ANCRS» («Associazione Nazionale Combattenti, Reduci e Simpatizzanti») di Desio, si aprirà sabato 3 novembre, con la visita al Forte Montecchio Nord, sopra Colico, la fortezza della prima guerra mondiale meglio conservata in Europa che faceva parte della «Linea Cadorna» (costo 15 euro prenotazioni: tel. 0362/39.22.45 – 40).

Quattro novembre, il programma. Domenica 4 novembre si comincia alle ore 9 con la deposizione di una corona d’alloro al Monumento dei Caduti al «Parco della Resistenza» di via Fratelli Cervi. Alle ore 9.15 partirà il corteo accompagnato dal «Corpo Musicale Pio XI – Città di Desio» diretto dal Maestro Gioacchino Burgio che, attraverso corso Italia, via Diaz e viale Rimembranze, raggiungerà il Cimitero monumentale per la deposizione della corona d’alloro al Sacrario dei Caduti e la Santa Messa.

Alle ore 10.15  trasferimento in pullman per le frazioni San Carlo, San Giuseppe, San Giorgio, San Vincenzo, Cascina Bolagnos e il Comando dei Carabinieri, dove sarà reso omaggio ai caduti.

Alle ore 16  inaugurazione della mostra fotografica dei soldati desiani nell’atrio del Municipio (piazza Giovanni Paolo II). La mostra potrà essere visitata fino a venerdì 9 novembre dalle 9 alle 12.

La «due giorni» dedicata al Quattro Novembre si concluderà al Teatro «Il Centro» (via Conciliazione, 17) alle ore 21.15  con lo spettacolo teatrale «Oltre il monte, oltre il fiume», messo in scena da «Arden. Luogo del possibile» (ingresso libero).