Regione Lombardia

Bilancio Partecipativo

Ultima modifica 16 aprile 2019

Che cos’è il Bilancio Partecipativo di Desio

Il Processo di Bilancio Partecipativo nasce dall’esigenza di stimolare la discussione aperta riguardo a criticità ed esigenze dei cittadini, offrendo momenti di dialogo ed incontro diretto tra differenti realtà e persone attive sul territorio;

Il progetto vuole favorire l’avvio di un dialogo continuo fra le parti in modo che il processo possa divenire col tempo patrimonio comune, frutto dell’impulso, creatività ed impegno sia dell’Amministrazione Comunale che dei cittadini.

Il bilancio partecipativo è condividere le scelte per migliorare la città con i cittadini.

I cittadini di Desio sono chiamati a decidere come investire i 100.000 euro messi a disposizione, creando proposte, discutendole, condividendole e supportandole.

Le quattro fasi del Bilancio Partecipativo 2018-2019

     

Chi partecipa

Tutti i residenti dai 9 anni d’età (compiuti al 4 Ottobre 2018) possono presentare le proposte per migliorare la propria città. E’ possibile presentare la propria proposta individualmente sulla piattaforma online del progetto oppure costruirne una insieme ad altri cittadini nelle assemblee tematiche. Dai 9 ai 14 anni è possibile partecipare al percorso JUNIORmentre dai 15 in poi a quello SENIOR.

Chiunque può formulare proposte e rappresentarle, ad eccezione di chi ha già incarichi direttivi tecnici o politici.

Come si partecipa

Si partecipa attraverso modalità digitali .

Sarà possibile accedere alla piattaforma online per caricare la propria proposta  a partire dall’avvio della fase di proposta e supporto dal 6 di Novembre.

Le proposte pubblicate dovranno passare una prima fase di votazione online, le più votate passeranno alla fase di co-progettazione.

Per il percorso SENIOR sono previste 4 assemblee deliberative su base tematica da tenersi indicativamente a metà della fase di raccolta proposte, aperte a tutti i cittadini. Le assemblee tratteranno i seguenti 4 temi: Spazi Pubblici (ambiente, territorio, luoghi), Tempo Libero (culture, sport ed eventi), Desio Sociale, Città Digitale ed Innovativa.

In ciascun incontro sarà nominato un delegato, incaricato di elaborare una proposta progettuale affine alle sensibilità emerse dall’assemblea. Tale proposta passerà direttamente alla fase di co-progettazione (non dovrà quindi essere sottoposta alla fase di prima votazione).

La fase di valutazione e progettazione prevede per i progetti più votati l’analisi di fattibilità e un confronto diretto sul proprio progetto con i tecnici del Comune.

In questa fase si terrà un laboratorio teatrale sulle 10 proposte selezionate da tenersi prima del voto finale, finalizzato alla rielaborazione condivisa della proposta con tutti i partecipanti.

Per il percorso JUNIOR sono previsti 4 incontri complessivi, svolti in due giornate di 6 ore (3 ore al mattino + 3 ore al pomeriggio ), di sabato, suddivisi su due target di ragazzi: 9-11 anni, 12-14 anni – con un massimo di 30 partecipanti per laboratorio.

Ogni laboratorio si conclude con una votazione che servirà per stabilire un ranking (classifica) tra le proposte emerse: le prime due di ciascun laboratorio (4 in tutto) andranno direttamente alla fase di studio di fattibilità e al voto, senza passare dal filtro della prima votazione. Le restanti andranno alla votazione preliminare.

Fra tutti i progetti pervenuti, andranno in votazione finale:

10 progetti del percorso SENIOR (6 proposti singolarmente dai cittadini e 4 elaborati dai delegati delle assemblee deliberative)

5 progetti del percorso JUNIOR (3 proposti singolarmente dai giovani cittadini e 2 emersi dalle assemblee deliberative)

Limite di spesa ammesso

Il tetto massimo di spesa indicato dall’Amministrazione Comunale per le proposte del Bilancio Partecipativo è pari 100.000,00 euro, cioè tutto il budget previsto.

80.000 euro del percorso SENIOR (max 40.000 per ogni progetto)

40.000 euro del percorso SENIOR (max 10.000 per ogni progetto)

Saranno realizzati soltanto progetti d’investimento che riguardino opere pubbliche e beni durevoli.

Votazione

I progetti ammessi e le informazioni sulla fase di voto saranno comunicati alla cittadinanza attraverso modalità offline e online. Sarà comunque previsto il voto sulla piattaforma o, in alternativa, delle postazioni negli spazi del Comune. La fase di voto si concluderà con la comunicazione dei progetti vincitori, predisposta sulla base delle preferenze espresse on-line e con strumenti cartacei. Saranno inseriti nel Bilancio di Previsione 2019-2020 i progetti che riceveranno il maggior numero di preferenze entro la quota di bilancio stanziata.

PER TUTTE LE INFORMAZIONI E GLI AGGIORNAMENTI vai al sito dedicato: partecipa.comune.desio.mb.it