Regione Lombardia

«Municipium», la «rivoluzione dell'informazione»

Pubblicato il 16 maggio 2018 • Comune , DesioCittà

Roberto Corti: «Innovazione che inciderà sull’organizzazione comunale». Cambia il «sistema» di comunicazione. Con una app per smartphone diventa mobile: news, eventi e segnalazioni a portata di cellulare

Siamo a quota 31 milioni. Sono gli italiani che accedono ogni mese a Internet. E di questi, il 37 per cento (11 milioni) utilizza esclusivamente dispositivi mobili. Gli smartphone stanno diventando un canale di comunicazione sempre più rilevante anche nel nostro Paese (Dati «Osservatorio Mobile B2c Strategy - School of Management del Politecnico di Milano»).

«Municipium», la comunicazione via app. Il «mobile» è un enorme cambiamento per il mondo dell’informazione e una piccola rivoluzione del proprio sistema comunicativo si prepara a farla anche il Comune di Desio: da metà aprile sarà disponibile «Municipium», un’app per tutti gli smartphone, iOS o Android, (da scaricare gratuitamente da «Play Store» e «App Store»), per mettere in contatto il Comune con i cittadini.

Segnalazioni più strutturate e trasparenti. «Partiamo con le prime funzioni che consentiranno ai cittadini – ha spiegato il sindaco Roberto Cortidi segnalare con precisione al Comune le situazioni di criticità presenti in città. È un’innovazione che inciderà sul modo di gestire le segnalazioni da parte degli uffici del Comune, che sarà più strutturato e trasparente. Allo stesso tempo l’app consentirà al Comune di comunicare via smartphone con i cittadini eventi e notizie».

News ed eventi. I cittadini potranno ricevere news tramite notifica push dal Comune, conoscere gli eventi sul proprio territorio e avere tutte le informazioni sui servizi per la raccolta differenziata, sul centro di raccolta comunale, sul ritiro dei rifiuti ingombranti e un glossario per differenziare correttamente i rifiuti.

Obiettivi di trasparenza. «Con Municipium apriamo un’altra porta d’accesso digitale al Comune, spiega l’assessore alla Comunicazione Giorgio Gerosa. Si tratta di un sistema che cambierà il modo di gestire le segnalazioni e di diffondere le notizie, ma, soprattutto, è una vera e propria sfida per il Comune perché la app inciderà profondamente sull’organizzazione interna. Rispondere al cittadino in modo chiaro e in tempi ragionevoli e comunicare meglio ciò che avviene in città: questi gli obiettivi»

Segnalazioni geolocalizzate. L’app è lo strumento per segnalare problemi e disagi su: arredo urbano, illuminazione pubblica, segnaletica stradale, strade e marciapiedi, verde pubblico, disinfestazioni, viabilità e parcheggi, sicurezza stradale e igiene pubblica. In pratica i cittadini potranno segnalare, con una foto scattata con lo stesso smartphone, una panchina rotta, un lampione che non funziona, un cartello stradale rovinato o una buca sulla strada. Si potrà anche seguire lo «stato di lavorazione» della pratica.

«Riappropriarsi» della città. «Semplice, intuitiva e gratuita: abbiamo voluto un’app che possa diventare l’unica interfaccia tra l’amministrazione comunale e i cittadini: uno strumento che consentirà ai desiani di riappropriarsi della città», ha dichiarato l’assessore ai Sistemi informativi, ICT e eGovernment. Jennifer Moro.

Risposte «garantite» in 20 giorni. Tutte le segnalazioni sono prese in carico e monitorate: il tempo medio di chiusura delle segnalazioni è di 20 giorni.

Segnalazioni off line. Restano, comunque, aperti i «canali» per segnalare disservizi e richiede l’intervento del Comune: lo sportello URP (dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 12.30 e martedì e giovedì anche dalle 15.30 alle 17.30 - ingresso A del palazzo comunale, il numero di telefono 0362/392252 e la mail urp@comune.desio.mb.it.