Regione Lombardia

«Io non mi rifiuto», premiata la «Prati»

Pubblicato il 24 aprile 2018 • Ambiente , DesioCittà

Lunedì 23 aprile a Seregno. Oltre 1.400 bambini coinvolti Gelsia Ambiente in un concorso di educazione e riduzione dei rifiuti. Presenti il sindaco Roberto Corti e l’assessore Stefano Guidotti: «Dovete prendervi un impegno: spiegare agli adulti cos’è la raccolta differenziata»

Lunedì 23 aprile il «PalaSomaschini» di Seregno ha ospitato la premiazione del concorso «Io non mi rifiuto», giunto alla sesta edizione e nato dalla collaborazione tra la Fondazione «Lombardia per l’Ambiente» e Gelsia Ambiente. Il progetto ha coinvolto ben 1.400 gli alunni di quarta elementare di quindici istituti brianzoli. Desio ha partecipato con la scuola primaria «Prati».

I più piccoli «insegnanti» per gli adulti. Presenti il sindaco Roberto Corti e l’assessore all’Igiene urbana Stefano Guidotti: ««Abbiamo bisogno dell’aiuto dei più piccolo. Molti adulti ancora non sanno cos’è la raccolta differenziata. Con questo premio tutti gli alunni si sono presi un impegno: spiegare ai grandi, ai nonni, ai genitori, agli amici, perché è importante la raccolta differenziata. Da soli non possiamo farlo. Ma insieme siamo una potenza».

Quattro sezioni. Il concorso era organizzato in quattro sezioni: «Rilogo» per il logo del progetto «Io non mi rifiuto», «Ripulisco» per «disegnare» la spazzatrice della propria città, «Ricomics», una striscia di fumetti sul tema dei rifiuti e, infine, «Ricreo», un lavoro realizzato esclusivamente con materiale da riciclo. Tutti gli elaborati prodotti sono stati valutati da una giuria composta da Gelsia Ambiente, FLA e Legambiente.

Premio speciale per la «Prati». La IV A della scuola «Prati» ha ottenuto un premio speciale «per la collaborazione sociale che ha permesso di creare un elaborato semplice ma al contempo piacevole e creativa». Un progetto anche con un valore sociale importante perché realizzato insieme ai ragazzi della Cooperativa sociale «Il Seme».

La raccolta differenziata è un gioco. In occasione delle premiazioni, è andato in scena lo spettacolo «Riciclare è una magia!», messo in scena dalla Compagnia «Funtastic Team» di Milano, che attraverso divertimento, magia, animazione ed incredibili protagonisti, ha guidato i giovani alla scoperta del significato e dell'importanza della raccolta differenziata.

Studenti da undici Comuni. All’edizione di quest’anno di «Io non mi rifiuto» hanno partecipato le scuole «Sant’Andrea» e «San Mauro» di Biassono, «Manzoni» di Briosco, «Romagnosi» di Carate Brianza, «Prati» di Desio, «Piola» e «Porta» di Giussano, «Moro» e «San Mauro» di Lissone, «Sassi» di Renate, «Rodari» e «Moro» di Seregno, «Collodi» di Seveso, «Bagatti e Valsecchi» di Varedo e «Segantini» di Veduggio con Colzano.